LA CASA PASSIVA

    La Casa Passiva, l’ambiente ideale in cui abitare

    Oggi la domanda di case passive è sempre più diffusa.

    Principalmente per fattori di risparmio energetico.

    La casa passiva infatti, può coprire anche completamente il proprio fabbisogno di energia. Il suo riscaldamento e raffreddamento avviene utilizzando semplicemente gli apporti energetici solari esterni e il calore prodotto internamente (dagli elettrodomestici e dagli abitanti) per compensare le perdite dell’involucro durante la stagione fredda.

    Per ottenere le migliori performance, però, è fondamentale che  la progettazione e la realizzazione di un edificio passivo siano accompagnate da competenze tecniche molto approfondite.

     

    Competenze che il nostro personale è in grado di offrire per fornire adeguato supporto e assistenza durante entrambe le fasi.

    Dove abita il benessere

    Alla base del comfort e della qualità della vita di una casa passiva Abitare c’è innanzitutto la materia prima: il legno.

    Il legno, infatti, è un materiale vivo che risponde in maniera dinamica ai cambiamenti climatici e alle variazioni di temperatura e umidità.

    Anche gli elementi strutturali e i materiali usati per la coibentazione e le finiture interne rispettano il benessere di chi abita la casa.

    Non essendo trattati con sostanze che possano generare emissioni nocive, tutelano la qualità originale dell’aria:  pura, fresca e priva di odori sgradevoli o di sostanze volatili dannose per l’uomo.

    Fondamentale, inoltre, l’ottima coibentazione e le proprietà intrinseche dei materiali utilizzati.

    Forniscono un’adeguata inerzia termica, evitano oscillazioni eccessive delle temperature, la formazione di condense dannose tanto per la struttura quanto per i suoi occupanti.

    In più impediscono la creazione di muffe che causano allergie e difficoltà respiratorie e concorrono a incrementare il benessere psicofisico di chi vi abita.

    Le case passive Abitare sono caratterizzate da un’elevata efficienza energetica.

    L’attenzione che dedichiamo alla loro progettazione determina un abbattimento dei costi di gestione relativi al consumo di energia e un conseguente incremento del valore dell’immobile.

    Non solo. L’utilizzo del legno offre un ottimo isolamento termico ed acustico, riduce al minimo gli interventi di manutenzione aggiuntivi, paragonabili a quelli di edifici realizzati con tecniche tradizionali, e grazie a una progettazione puntuale e dettagliata consente una definizione del preventivo di spesa di massima affidabilità. Fin dalle prime fasi di progettazione, per evitare spiacevoli sorprese e incrementi anche nelle fasi successive.

    Un risparmio ben progettato
    Minimo impatto, massimo risultato

    Una casa passiva Abitare riduce al minimo non solo l’impatto ambientale ma anche i tempi di realizzazione.

    Le fasi di produzione degli elementi, avvenendo in stabilimento, non vengono influenzate dalle condizioni climatiche avverse e possono essere sovrapposte, dal punto di vista temporale, alle fasi di cantiere antecedenti alla messa in opera della struttura (scavi, realizzazione delle fondazioni,ecc..).

    Il risultato finale è una casa dalle elevate performance di elasticità e resistenza.

    Ad eventi sismici, alle avversità naturali e persino al fuoco grazie alla formazione di uno strato di carbonatazione superficiale in grado di proteggere dalla propagazione delle fiamme gli stati più interni.

    La progettazione dettagliata dei singoli ambienti abitativi permette di raggiungere elevati livelli di efficienza energetica.

    Consente infatti un’acquisizione passiva ottimale dell’energia solare attraverso un opportuno orientamento e una corretta dislocazione delle superfici trasparenti con eventuali  relativi sistemi di oscuramento.

     

    Inoltre, offre un rispetto dell’ambiente che non si limita al solo arco temporale relativo alla vita dell’edificio ma coinvolge l’intero ciclo di vita del legno, dalla lavorazione allo smaltimento. Con consumi energetici notevolmente inferiori rispetto ai metodi di costruzione tradizionali.

     

    La sinergia tra la qualità dei materiali impiegati, le soluzioni tecnologiche adottate e un’attenta progettazione puntuale, infine, consente di ottenere edifici i cui ambienti risultano salubri, salutari e in grado di offrire comfort e benessere a tutti gli occupanti, nel pieno rispetto dei canoni della bio-edilizia e della eco-compatibilità.

    E nel pieno rispetto delle vostre aspettative.

    Ogni ambiente rispetta l’ambiente