parallelepipedi sfalsati

    Abitare-casa passiva in legno
    IL PROGETTO

    Edificio residenziale costituito da due elementi parallelepipedi sfalsati opportunamente in modo tale che i solai di copertura degli ambienti principali del piano terreno costituiscano i terrazzi dei locali del livello superiore e che nella porzione di sovrapposizione trovino collocazione gli ambienti tecnici, i servizi e le scale interne. I pilastri inclinati del porticato laterale, oltre a dare vita a un elemento architettonico caratterizzante e di rottura con la linearità e regolarità dell’edificio, consentono di sorreggere l’ambiente aggettante superiore creando uno spazio esterno fruibile coperto.

    La struttura portante verticale è stata realizzata con pannelli in X-lam, mentre per gli orizzontamenti sono stati impiegati elementi di lamellare sdraiato per consentire di coprire le notevoli luci presenti, contenendo al contempo lo spessore degli orizzontamenti e creando ambienti dotati di buone caratteristiche fonoisolanti e termiche.
    La vetrata a nastro continuo del piano terreno, sul fronte principale, presenta un aggetto di coronamento superiore e laterale per usufruire della protezione dall’illuminazione solare diretta ,evitando cosi le problematiche connesse all’eccessivo riscaldamento ed illuminazione solare.

    .

    CONSUMO ENERGETICO

    La finitura superficiale delle pareti esterne risulta costituita da intonaco bianco applicato sul cappotto, eccezion fatta per la zona centrale superiore esposta a sud in cui si innesta un’ampia porzione di facciata ventilata realizzata con elementi lignei romboidali opportunamente distanzianti, al fine di favorire il raffrescamento sfruttando la ventilazione naturale.
    Lo sfruttamento degli apporti di luce naturale è massimizzato grazie alle ampie superfici vetrate (serramenti in alluminio con vetri ad alte prestazioni), e gli ambienti risultano dotati di riscaldamento con pannelli radianti a pavimento.